Total digital audience, a settembre 42,7 milioni gli utenti connessi

A settembre la fruizione di internet, la total digital audience, in Italia ha raggiunto 42,7 milioni di utenti unici, collegati da almeno uno dei device rilevati, ovvero computer, smartphone e tablet. Audiweb rende disponibile il nastro di pianificazione Audiweb Database con i dati della total digital audience del mese di settembre 2018. I nuovi dati sono stati distribuiti alle software house e sono consultabili dagli operatori iscritti al servizio tramite i tool di analisi e pianificazione.

A settembre quindi l’online ha interessato complessivamente il 70,5% della popolazione italiana dai 2 anni in su. E per quanto riguarda la fruizione in mobilità, ha visto coinvolta il 75,1% della popolazione maggiorenne, dai 18 ai 74 anni, pari quindi a 34,1 milioni di persone collegate da smartphone.

Sono 33,5 milioni gli utenti collegati nel giorno medio

Nel giorno medio, dai device rilevati hanno navigato almeno una volta 33,5 milioni di utenti dai 2 anni in su, per quasi 3 ore in media per persona. Per quanto riguarda il device utilizzato per l’accesso, sempre nel giorno medio, a settembre risulta che da computer hanno navigato 11,7 milioni di utenti, corrispondenti al 19,4% della popolazione da 2 anni in su, da tablet 5,4 milioni di persone, e 27,7 milioni da smartphone, rispettivamente l’11,8% e il 60,9% della popolazione maggiorenne.

I più connessi? I giovani tra i 18 e i 34 anni

Il segmento più coinvolto nella fruizione quotidiana dell’online risulta quello dei giovani tra i 18 e i 34 anni, con l’82,4% dei casi online nel giorno medio da almeno uno dei device rilevati. Inoltre, circa il 74% di questa parte della popolazione ha navigato da smartphone.

Il segmento della fascia più matura, quella dei 45-54enni, è risultato online nell’81,7% dei casi, con il 71,7% online almeno una volta anche, o solo, da smartphone. La fascia dei 35-44enni è invece risultata online nel 78,2% dei casi da uno dei device rilevati e, più in dettaglio, nel 65,9% dei casi da smartphone, che si lascia superare dall’area più matura della Generazione X (45-54enni).

Cos’è la nuova metodologia Audiweb 2.0

I dati sono stati prodotti con la nuova metodologia Audiweb 2.0, basata su quattro fonti di dati: la fonte censuaria, che consente la raccolta di dati relativi alla fruizione di tutti i contenuti online da differenti device e piattaforme, i Big Data, che contribuiscono all’attribuzione di età e genere all’audience, e la rilevazione Audiweb Panel, che avviene attraverso un campione statisticamente rappresentativo della popolazione italiana. Le informazioni provenienti dalla rilevazione Panel vengono poi espanse all’intero universo della popolazione connessa grazie alle informazioni derivanti dalla nuova Ricerca di base congiunta con Auditel.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress
Theme: Esquire by Matthew Buchanan.