Black Friday e Cyber Monday, 1,8 miliardi di euro la spesa online degli italiani

Le giornate di sconti online fanno gola agli italiani, tanto che investono sempre di più nello shopping durante il Black Friday e il Cyber Monday. Nel 2021 la cifra complessiva si è attestata a 1,8 miliardi di euro, con un incremento del 21% rispetto al 2020. A fare i conti in tasca ai nostri connazionali è l’Osservatorio eCommerce B2c, che ha stilato le stime degli investimenti in acquisti on line.  

Giorni particolarmente caldi

“In generale, i mesi di novembre e dicembre saranno particolarmente caldi per l’eCommerce del nostro paese. In questo periodo, infatti, i siti online abiliteranno circa il 25% della spesa online di tutto il 2021” dichiara Valentina Pontiggia, direttrice dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm – Politecnico di Milano “Anche in vista del Natale, la tendenza sarà quella di promuovere un utilizzo complementare (e non più conflittuale) dei canali. Si lavorerà, quindi, per sfruttare al meglio le peculiarità di ciascuna iniziativa, (velocità e comodità del servizio eCommerce da una parte, aspetto sociale e relazionale del negozio fisico dall’altra) spingendo su modelli di interazione e di vendita integrati come click&collect e ordine eCommerce in store”.

Strategie dei retailer per dilatare gli sconti

Come in altri paesi, anche in Italia si sta assistendo alla tendenza da parte dei retailer a prolungare il più possibile le campagne sconti. In sintesi, le promozioni sono sempre più estese e non si contrano più durante i periodi canonici, come il Black Friday (26 novembre), il Cyber Monday (29 novembre) e il Singles’ Day (11 novembre).
“Vi è infatti la tendenza, già rilevata lo scorso anno, a estendere la durata degli sconti e ad amplificare la portata di questi eventi” spiega Pontiggia “Si tratta di giornate spot o di un periodo di promozioni che può durare fino a un intero mese, come nell’Informatica ed elettronica di consumo, nel Beauty e nell’Editoria. L’obiettivo è chiaro: provare a spalmare gli acquisti (e la conseguente distribuzione dei prodotti) su un periodo più lungo ed evitare sovraccarichi e congestioni della rete a ridosso del Natale”.

I prodotti top

In ogni caso, nelle date clou degli sconti gli operatori più smart potranno realizzare anche 6-8 volte il fatturato di un giorno medio. In particolare, l’acquisto di prodotti supererà gli 1,5 miliardi di euro (+20% circa). Ottimi i risultati di alcune categorie come abbigliamento, informatica ed elettronica, gioielli, profumi, prodotti per la cura del corpo, oggetti di arredamento e giocattoli. Molto bene anche la spesa online di alimentari e vini.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress
Theme: Esquire by Matthew Buchanan.